l’albero

come mani verso l’alto in cielo rami arcuati con gemme già spuntate un albero all’incontrario un salice che alza i suoi rami ma son rigidi con gemme rosse rami appuntiti volti verso il cielo chiedono benedizione aiuto ma l’angelo bianco rimane a terra non spicca il volo come l’albero nero con le gemme rosse che ha agganciato il cielo ha agguantato l’aria l’ha arpinata ha arpinato l’aria ci si aggrappa come volessero quei rami ricurvi verso il cielo salire salire e oltre le nuvole fermarsi forse a guardare in giù ma gli alberi hanno radici in terra e anche gli angeli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *