foglie d’autunno

l’albero si specchia
nelle sue foglie perse-
un arco rosso
chiuso e longilineo
che da solo s’allarga
ai margini più rado-
simmetrica bellezza
assoluta, totale
che non ha una mano
una decisione
un pensiero-
frutto lo stesso
d’un calcolo ampio
di rette, angoli, curve-
in un atto solo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *