I’ m Johnny Cash!….

 

Difficile  immaginare

la prigione di Folsom,

non bastano le fotografie-

mancano gli odori,

i sapori

il caldo e il freddo

l’umidità di 2000 respiri-

lo scalpiccio di 4000 scarpe-

e il grattarsi il collo

di un bel po’ di mani,

e altrettanti a tirar su col naso,

e il profumo di uno

e la brillantina di un altro-

e com’é la voce che dice “ho sete”?

e quella che dice “esco tra 10 anni”?

e quella che dice “ lo rifarei”?

e quella che dice “ ho scritto una canzone”?

e quella che dice “ son due mesi che non viene qui”?-

e i pensieri?

Come immaginare

i loro 2000 cervelli

e coscienze animate

da amori, desideri,

pentimenti, odi, noia,

rimorsi e ambizioni?-

e come immaginare il mal di denti di uno

e la gastrite di un altro?

E come immaginare il sentirsi rinchiuso

mentre Johnny il tuo idolo

é lì davanti a te-

e poi però, lui uscirà

dalla stessa porta

da cui è entrato

3 o 4 o5 ore fa

e non 15 o 20 anni fa?

Come immaginarlo?

mi ci posso provare-

Ma l’unica cosa che immagino

é il mio amore e compassione

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *