Oggi l’autunno

Oggi l’autunno
sono le foglie che crollano
come strappate-
strattonate calano
come aquiloni senza più vento-
stramazzano
come piatti paracadute
nell’ultimo veloce
giallo volo-
oggi l’autunno
è la nebbia
che inumidisce il viso
e delinea i tre capanni in  fila
e li rende perfetti e metafisici-
oggi l’autunno
è il fosso nero
infiammato d’erba nata all’alba
e le torri d’alberi
diventati castelli
sul cerchio flessibile della nebbia
mentre da fondo
lo splendore  bianco avanza
come un’ombra reale
e immaginaria
come una mente
diventata calma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *