Nella chiesa d’Alberese

Nella chiesa di Alberese
per la prima volta nella mia vita
ho pensato
che il Cristo in croce,
che la rappresentazione del Cristo in croce
in chiesa e ovunque
ha uno scopo preciso:
ricordarci la sofferenza del mondo-

se non fossi entrata qui
nel caldo e nel silenzio,
se non avessi alzato lo sguardo
senza schemi
e senza idee,
se non avessi alzato lo sguardo
a questo piccolo
magro
scuro
Cristo
nell’immensa sia croce,
non l’avrei mai saputo-

non so voi,
non so gli altri,
ma spesso
personalmente
ho l’impressione
di essere eterodiretta
da qualcuno,
da qualcuno
-non genericamente da qualcosa-
che non sono io.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *