Pioggia

Odor d’erba
ai margini della strada-
tagliata da poco, verde
qua e là gialla
ancora profuma-
da un angolo
dopo la salita
quattro fagianelle
s’alzano scomposte
come fossi il loro cacciatore-
rincorro la pioggerellina
che vedo fitta
nelle pozzanghere-
ma non mi bagno

7 thoughts on “

  1. Versi stupendi. Non capisco solo il senso della lineetta direttamente attaccata alla parola che precede; io al Tuo posto metterei uno iato tra i due segni grafici. Così:

    Odor d'erba
    ai margini della strada –
    tagliata da poco, verde
    qua e là gialla
    ancora profuma –
    da un angolo
    dopo la salita
    quattro fagianelle
    s'alzano scomposte
    come fossi il loro cacciatore –
    rincorro la pioggerellina
    che vedo fitta
    nelle pozzanghere –
    ma non mi bagno

    Scusa la pedanteria, ma un tempo anch'io scrissi versi… Altrimenti tutto molto, molto bello. I'm really impressed!
    Tornerò a farmi sentire.
    Saluti,

    peter "franc'O'brain" p.

  2. ciao, sì la lineetta sta meglio staccata dalla parola; comunque ha lo scopo di rappresentare una pausa; l'ho imparata dagli scrittori beat soprattutto Ginsberg e ora non so più farne a meno
    grazie della visita e dell'apprezzamento
    Dianella

  3. ciao dianella, che bello tornare qui a leggere i tuoi bei versi… ! sono tornata al lavoro e fatico a scrivere …
    non so perchè non te l'ho mai detto, ma ho letto il tuo racconto sul link che mi avevi suggerito, quello tratto dal libro che hai scritto… mi è piaciuto tantissimo, la sensazione di distacco, di nolstaglia di mancanza…. me lo sono tenuto sul pc e ognit tanto me lo leggo…

    ti abbraccio

    a presto

    http://bricioledimadre.splinder.com

  4. ciao ho piacere di sentirti, ti vengo  a trovare nel tuo blog; ti riferisci al Paradiso di Neal immagino, mi fa piacere ti piaccia, anche a me piace a dir la verità.
    A rileggerti presto
    Dianella

  5. …non so….
    mi piace tanto l'essere intimamente etero della poesia
    nella grande concretezza delle parole

    complimenti
    aldo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *