Spazio mentale delle 8,44

Guardo la piazza piccola la vedo e occhi nella platea conca in movimento teste occhi in movimento. Lui Allen che declama e inventa come so fare anch’io se voglio ma non voglio qualcosa dentro di me non vuole perché pensa di non potere guarda cerca ma non trova altro che brandelli di carne allungati qualcuno li tiene in mano li mostra, li vende? Nella piazza li mostra li vende vicino alla statua del Nettuno. Immaginata la piazza è scura, nera come in un incubo, in un film del terrore o come quando si sta male e tutto appare scuro, cieco, confuso, senza gente e contorni. Così ci sono questi brandelli di quel che cerco dentro di me strano non frammenti come elegantemente a volte dico ma proprio brandelli umani o animali carne comunque muscoli ma mollicci chi li vuole mai comprare? Nessuno ovviamente e così quell’uomo che nella visione li tiene fra le dita alzando il braccio non può far altro che mostrali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *