Il sax d’inverno – ascoltando il sax soprano di L.

C’è un motivo lento nel sax stasera
monotono ma lineare
vorrei saper le note per poterle dire
mentre salgono e scendono
al modo loro, nella melodia

riprova molte volte
dice l’introduzione
più basso canta
rispetto a prima
ma poi sonoro s’alza
a sfidare
questo lungo inverno campagnolo
che non vuol finire-
ma seguire un motivo
al sax conviene?

Frasette baldanzose
un ritmo sincopato
si cerca d’imparare lo spartito
la prova è quotidiana

languido ora
astratto finalmente
non so il motivo
lo chiedo
è……ma non importa in fondo
mi piace più dell’altro
amo l’ego astratto
che a se stesso parla –
adesso escono note basse
fa un verso con la bocca
di rifiuto
a sottolineare l’errore
che io non vedo
perché la musica
io la scrivo
e non mi diletto
d’estetica perfetta

Con “misty”
ritorna ancora sulla melodia
il motivo lo puoi perfino fischiettare –
ma il sax non dovrebbe mai fischiettare –
il sax parla una lingua-anima
tutta sua
e “misty” in fondo vuole dir nebbioso

 

2 thoughts on “

  1. Complimenti, il sax non fischietta, il sax ha un suono meraviglioso che può solo far innamorare. Misty pezzo meraviglioso.

Lascia un commento