Mountains of the moon dei Grateful Dead

Premetto che mi piace Zucchero
Vasco mi fa vibrare
I Modà mi emozionano –
ma Mountains of the moon dei Grateful Dead
mi è necessaria –
questa necessità era dentro di me,
c’era terra buona
fresca, grassa
fertile –
ci voleva il seme
il seme è Mountains of the moon
che mi è diventata necessaria
come Kerouac, Ginsberg,
come Lenore –

perché tocca, smuove
qualcosa di bello
tenero e puro
dentro di me,
qualcosa di precario
fragile
ma che non si spezza

One thought on “

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *