Immagini della mente

I pensieri
sono pezzi azzurri
di materia –
gesso colorato
a pezzi friabili –
pezzi piccoli
rettangolari,
in certe parti si staccano –
pezzetti, briciole
briciole di pensieri,
 a voler essere filosofici
( diciamola tutta,
a volte il poeta
aggiunge un pò di estetica poetica
un pò di “poesia”
che nell’improvvisazione
della mente non c’è)
i pensieri
i pensieri
sono pezzi
di cose senza contenuto
non hanno un significato
stanno lì
nel buio della mente

Parole pensate – parole scritte

Quante cose succedono nella mente
in cinque minuti di meditazione sul respiro –
è un film di parole, immagini
e pensieri così astratti
da non avere nè immagini, nè parole
ma così concreti in fondo –
e poi ci sono
le emozioni positive
negative e neutre
anche loro sono senza parole,
non esistono nella mente e nel cuore
le parole delle emozioni
e allora cos’è la poesia?
è una traduzione
stranamente fedele
di “chi” dentro di noi
non ha parole nè immagini –
strano eh?
non c’è infedeltà,
quel qualcosa
deve essere tradotto in parole
altrimenti soffre.

Quante vite

Quante vite
cambiamenti
svolte
rivoluzioni
negazioni-
quasi sempre negazioni-
angoli retti
belle curve, ampie-
altre dove è meglio rallentare
per non sbandare
andare fuori strada
farsi male-
poche evoluzioni
ricordi
gente che mi porto dietro
gente che non viene con me
da una vita all’altra-
fanciullezza:
non so, non esiste
ma davvero c’è stata?-
adolescenza
premessa della prima gioventù-
sarcasmo, prontezza
di spirito
bellezza che non si conosce-
dopo, le persone-
ogni persona, una vita
ogni gruppo, una vita-
ora solo io
da una vita all’altra
sola da una vita all’altra-
non mi fermo ad aspettare
ritardatari-
le onde
non sono mai le stesse