Raccontino sulla magia

Una volta uno mi mollò dicendomi: è finita la magia. Per anni ho pensato che era stato un vero stronzo. Prima mi corteggi come piace a me, complimenti, regalini, estasi di fronte alla mia blusa di velluto bordeaux col cappuccio e la guarnizione nera e poi dopo sei mesi ti presenti e mi dici la magia è finita. Invece aveva ragione. E’ così che succede, non solo nell’amore, ma nelle cose di cui vai pazzo e poi all’improvviso ti stufano. Tutto anche a me cambia all’improvviso. Cioè si accumulano tanti piccoli fastidi, difetti, a cui prima non davi peso e poi ecco, all’improvviso quella persona, quello scrittore, quel quadro all’improvviso non ti piacciono più. E’ finita la magia.