Petali del melograno

Sparsi sull’erba
sono come lacrime rosse
però di gioia
o ali inutili di farfalle
che hanno preso
un volo più alto
e le hanno lasciate a noi
per ricordo –
ronzano le api
intorno ai fiori –
il melograno è grande
cresciuto in mezzo al vento
che soffia oggi intorno a lui e a noi –
sul quaderno  si è posato un  petalo
non vuole essere dimenticato
buttatto via
insieme a quelli già pronti in un angolo –
lo metto tra due pagine
come si faceva un tempo
in quel tempo antico
quando si nutriva la nostalgia
coi petali caduti –
è strano il fiore del melograno
quando ha perso i petali
che sono sempre sei

 Primavera

La prima lucertola
la prima mosca
non i fiori
che me li aspetto
li aspetto
tutto l’inverno,
li penso, li sogno
li annuso con la mente –
ma la prima lucertola
e il rumore lieve e amoroso
che fa quando
scappa, sguscia via
se mi vede passare –
e la prima mosca
immobile sul vetro
presaga, avanguardia
delle prossime centinaia
fino all’inverno
sono per me la primavera