Il cespuglio

com’era il cespuglio? Argentato-veloce argentato-
argento vivo-calamitato-brunito-lucido-in movimento-non l’avresti detto bagnato di pioggia-l’avresti detto un’alga in fondo al mare nero che si dondola e danza tra i flutti della notte-oppure un nastro arrotolato, in balia del vento-un nastro di pellicola fotografica buttato in aria nel vento nero della notte oppure ben piantato a qualcosa che l’ àncora d una parte e lo lascia libero fluttuare dall’altra-
mi incanto ancora a guardarlo, come guardassi un simpatico marziano lucido argentato che stia lì semplicemente a vivere- senza contatti-senza saluti-sta lì finchè l’argento nons’asciughi, diventi opaco- invecchi-si macchi o faccia ruggine che è il contrario dell’argento vivo colorato.
Non si piegano le foglie del cespuglio-marziano-son di metallo, son di fluttuante mercurio.
Il mercurio-cespuglio-
il marziano cespuglio-
l’argento cespuglio-
spero dunque d’aver dato alla fine un’idea precisa-imprecisa ma non approssimativa di un semplice cespuglio spendente dipioggia.