meditazione psichedelica

il mio corpo é un fiore-
nasce dalla terra
dal prato
dalle foglie cadute
dalla terra polverosa dell’estate-
s’alza esile
come un fumo rosa
una pennellata rosa
un tulle rosa-
é il mio corpo,
s’alza
e si avviluppa
in se stesso verso l’alto-
s’avvolge
e ruota su se stesso
rosa sottile fumo-
incontra il vento,
l’aria ancora calda dell’estate,
ma non si perde
non evapora,
ma non é vapore che si perde
lassù nell’ azzurro
e nelle nubi-
é vapore rosa
che non svapora
ma sempre s’avviluppa
e ruota leggero
su se stesso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *