Il per forze della scrittura

 

C’è un per forza della scrittura

che arrota l’aria

come questo camion al lavoro

che carica e scarica

terra, barbabietole, travi,

come questo trattore

che ara, scava

scalcia e rivolta la terra-

c’è un per forza della scrittura

che sta tra il petto e la penna,

una linea di comunicazione

come ora interrotta, ostile, difficile-

uno scrive per porre segni visibili

sulle porte altrui

per paura, esibizione

del proprio corpo-voce-

bisogna pur svuotare

il proprio fardello quotidiano

anche quando sembra vuoto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *