Neal Cassady & Jack Kerouac Documentary


Sai cosa mi fa impazzire di loro? Che sono sempre  sempre loro stessi, niente maschere ruoli niente saperci fare niente intenzioni…solo essere se stessi, così magnificamente, e Jack che in TV dice che la guerra in Vietnam è un complotto del Vietnam del Sud e del Nord per avere le jeep e Neal che in una libreria lì con Allen per parlare ad un pubblico chiede ma quant’è il compenso? Così agitato lui, così amoroso Allen pendente dalle sue labbra, gambe, faccia, così adorante, ma lì davanti a tutti. Perché per loro davanti a tutti o in privato tra loro due o tre era la stessa cosa e questa è l’unica vera rivoluzione che abbia un senso fare.

Sto scrivendo un romanzo senza crederci troppo anzi per niente

sto scrivendo un romanzo senza crederci troppo anzi senza crederci per niente nel senso delle aspettative ovvero questa sì che è una cosa che mi rappresenta e tutte quelle cose che mi racconto abitualmente mentre scrivo o ho scritto romanzi, o poesie questa è una storia che ha un origine, nasce da un’idea di storia ma ho per il momento abbandonato l’idea di darle una struttura una verosimiglianza vado avanti a casaccio e con pura improvvisazione come ora che sto scrivendo  e potrei pure continuare ora ma torno al romanzo perché poi quel pò di voglia mi passa