Dal silenzio

 

Dal silenzio

mi giunge una pienezza

senza nome, etichetta, senza parole,

che non ha parole-

siamo nudi di fronte a un cielo

pieno di stelle fiammeggianti e mute-

non so e non conosco

le parole con cui a qualcuno Dio parla-

sono senza appigli, raggelata

da un’anima che sente e ode

la pienezza assoluta del silenzio-

un silenzio che non produce,

che non conosce parole.

Naufrago su una spiaggia

oltre cui bisogna affrontare

sentieri mai percorsi

diversi da qualsiasi altro-

senza simboli, somiglianze

senza paragoni possibili

con qualcosa di già vissuto

o solo talvolta intravisto-

ma questo silenzio denso, pieno

è un regalo e il donatore è Dio-

Dio é un Dio che non ha voce, corde vocali

vocaboli, lettere, immagini-

Dio è un Dio senza fantasia-

é un Dio che non immagina

ma denso comunica

attraverso il silenzio

alla nostra anima-

traducendo nel modo umano di intendere

dice: non avere più paura-

questa è la tua strada

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *